Agriturismo e Artigianato: Kouvola, Kotka e Hamina

 Parliamo ancora di itinerari vicino alla capitale finlandese: nemmeno due ore in auto partendo da Helsinki, e potremo raggiungere Kouvola, cittadina di 90.000 abitanti nei pressi del confine con la Russia.

il Parco giochi Tykkimaki

Il suo stesso essere in una zona di confine, la rende particolarmente elettrizzante. Essendo un importante snodo di trasporto, la sua crescita è avvenuta attorno a due assi di binari, dal 2009 riunisce sei comuni che si sono uniti al principale, appunto Kouvola. Così, ora questa città è attraversata dal fiume Kymi, uno dei maggiori della Finlandia. La sua antica zona militare è da attribuire al dominio dei russi fino ai primi anni del Novecento. È forte la presenza di artigianato, infatti potremo ammirare le “case degli artigiani”, i musei a tema, nonché le case di legno di Kaunisnurmi. Anche lo spirito artistico della città è rinomato, tanto che è possibile visitare alcuni teatri e che molti gruppi musicali finlandesi provengono da questa zona.

agriturismo e artigianato 1

L’ingresso del parco giochi

Molto bello e adatto a tutte le famiglie è poi – sempre a Kouvola – il parco di divertimenti Tykkimäki, situato su di una collina, vanta ormai una storia quasi trentennale. Il parco giochi presenta oltre quaranta tipi di attrazioni diverse per grandi e piccini, assieme anche a zone tematiche. Non mancano punti di ristoro e un ristorante con un palco all’aperto, in cui d’estate vengono ospitati diversi artisti. 

Nelle vicinanze di Kouvola, non mancano diversi agriturismi e dei cottage per l’immersione totale nella natura! Considerate anche che la Russia, da qui, è davvero vicina. Perché non pensare di fare una capatina a San Pietroburgo? Verso la grande città russa, infatti, partono ben due treni al giorno dalla storica stazione!

Proprio al confine con la Russia troveremo anche Kotka, cittadina marinara sul fiume Kymijoki, nota per la pesca ai salmoni e per essere stata durante l’Ottocento una città fortezza dell’Impero Russo.

agriturismo e artigianato 2

il museo nautico di Kotka

Qui lo Zar di Russia Alessandro III era solito trascorrere alcune giornate proprio per assistere alla pesca dei salmoni! In italiano, il nome di Kotka ricorda quello di un’altra città italiana: Aquila. Molto originale da visitare a Kotka è il museo marittimo, ormeggiato nel porto su un rompighiaccio! Molto grazioso è anche il parco acquatico di Sapokka. E per completare l’omaggio al mare, qui si tiene ogni anno durante l’ultima settimana di luglio il Festival Marittimo di Kotka, vero e proprio evento nautico.

Dalle parti di Kotka, infine, troviamo anche la città di  Hamina con la sua fortezza del 1720 a forma di…stella! Hamina non presenta particolariattrazioni, ma è una cittadina a misura d’uomo che incarna lo spirito finlandese. Si consiglia di visitarla a piedi o con mezzi “ecologici”…non a caso un detto del posto dice “anche la testa può essere una bicicletta attraverso Hamina”! Sensazioni e profumi che non dimenticherete! Senza dimenticare che, da qui, le isole orientali del Golfo di Finlandia sono decisamente a portata…di gita!

Immagini: wikimedia commons

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment