La sauna

Tra saune private e pubbliche – persino sauna 1condominiali con turni settimanali – nonché quelle presenti in palestre e alberghi, la sauna in Finlandia la si fa almeno una volta a settimana. Pensate che se ne possono contare circa 1,6 milioni, ovvero una ogni 3-4 finlandesi, è evidente che i finlandesi odiano (a ben ragione) dover far la fila per qualcosa che amano.
Di solito usano andare in sauna al mattino, appena ci si alza, oppure anche in estate, dopo una serata “brava” piena di alcool, perché questa pratica è un mezzo ottimale per liberarsi dalle tossine. La sauna di mezzanotte durante il sole a mezzanotte è un cult della tradizione finlandese.
Se volete avvicinarvi maggiormente alla cultura finlandese non limitandovi alla semplice “gita turistica”, non potete non immergervi in una sauna locale. Nessuno può dire di essere stato in Finlandia se non ha provato cosa vuol dire ciò!
Entrando in una sauna dovrete aspettarvi una stufa elettrica o a legna, quest’ultima detta kiuas, e alcune pietre roventi dette kivet poste sulla stufa. Avrete altresì bisogno di un secchio d’acqua detto ämpäri e di un bel mestolo detto kauha per versare l’acqua sulle pietre e generare vapore. Guarderete la temperatura salire fino ad arrivare a 90-100 gradi nel termometro (detto mittari), mentre sarete comodamente seduti sulle panche di legno, le penkit.

sauna 2

Sono pochissime le saune dove è possibile entrare in costume, poiché ad alte temperature i materiali sintetici con cui sono fabbricati i costumi potrebbero facilmente emettere sostanze tossiche! Quindi non protestate, superate gli imbarazzi e denudatevi: sarà l’occasione per fare due chiacchiere in un’atmosfera insolita e un’esperienza indimenticabile!

Le origini della sauna finlandese sono antiche. Nelle aree contadine, questa pratica era usata anticamente per ospitare la donna durante il parto, in quanto ambiente pulito e sterilizzato dalla temperatura elevata e dalla possibilità di avere acqua calda in abbondanza.
Oggi, nelle sauna 3saune finlandesi rurali esiste ancora una tradizione interessante legata alla sauna, che vi consigliamo di provare se decidete di andare in questa bellissima terra. In cosa consiste? Si utilizzano rami con foglie di betulla a mo´ di frustino per stimolare la circolazione. Ci si frusta sulla schiena, da soli o da chi è insieme a voi nella sauna (ovviamente si tratta di “frustate” leggere, nulla di doloroso!).
Le saune dei cottage estivi poste sulle rive dei laghi sono dolci case di legno, i cosiddetti mökki.
Fantastico nei mesi invernali durante le saune vicino al mare o ad un lago (rantasauna) uscire dalla sauna e rotolarsi nella neve oppure fare un buco nel ghiaccio e immergersi per passare subito da 100 a 0 gradi. No, non è da pazzi, bensì un toccasana per il cuore e la circolazione, tanto da essere molto in voga nel luogo!
I Finlandesi sono un popolo eccentrico, ma anche pratico: pensate che costruiscono saune ad hoc per le automobili oppure per furgoncini. Delle vere e proprie “saune portatili” molto utilizzate specialmente durante i festival estivi. E ricordate: per essere davvero come un finlandese, portatevi una birra fredda in sauna!

Immagini: sxc.hu

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment