I dintorni di Tampere

Lasciando la città di Tampere, siamo subito al centro della natura e possiamo scegliere il nostro percorso lasciandoci guidare, è il caso di dirlo, dal nostro istinto naturale. Lungo l’asse “verticale”, a nord e a sud, si estendono molti laghi, mentre l’asse “orizzontale” est – ovest è ricco di foreste e parchi nazionali tutelati.

dintornitampere1

l’inizio delle Rapide di Tammerkoski

Così, ottime idee potrebbero essere quelle di fare delle escursioni o delle attività di trekking nella foresta secolare, sita su di una dorsale morenica formatasi nell’ultima era glaciale e adagiata a soli due chilometri dalla piazza del centro di Tampere!

Altre alternative non mancano: tra le più belle citiamo le famose Rapide di Tammerkoski, Bellissime da vedere non solo per le rapide in sé, ma anche per le attività di pesca al salmone che si compiono non lontano dalle strade principali.

Tampere, infatti, sorge tra due laghi che presentano 18 metri di dislivello tra loro, ciò ha consentito la formazione di queste rapide. Se all’inizio del Novecento erano state inquinate dalle fabbriche delle vicinanze, oggi risultano nuovamente incontaminate grazie all’opera di riconversione delle stesse in altre attività come ristoranti e musei.

Durante il periodo estivo, dal porto cittadino di Tampere ci si può spostare in traghetto verso la vicina isola di Viikinsaari. L’isola si trova a venti minuti di traghetto da Tampere ed è ricca di attrazioni culturali specialmente durante la stagione estiva, dove si concentrano una lunga serie di eventi. Ma non solo, l’isola è un parco decisamente adatto alle famiglie e presenta anche tutta una serie di altri servizi come spiagge, piscine, parco giochi e campi da gioco. È possibile anche usufruire di saune riscaldate e fare il barbecue all’aperto.

dintornitampere2

Mulino ad acqua nel Parco Seitseminen

Spostandoci di poco più fuori, avremo l’opportunità di incontrare splendidi parchi nazionali ancora allo stato selvaggio, come quelli di Seitseminen e di Helvetinjärvi, dove, volendo, si può anche dormire in cottage o in camping.

Nel parco di Seitseminen (istituito nel 1982) possiamo ammirare molte paludi ricche di specie rare come cigni selvatici, picchi e gufi nani, gru. È parte del parco anche la Fattoria Kovero, un podere sorto nel 1859 ed oggi facente parte del patrimonio culturale del parco. Lungo i fiumi, potremo ammirare anche dei caratteristici mulini ad acqua.

Il parco di Helvetinjärvi è stato istituito nello stesso anno del Seitseminen, e la sua peculiarità è quella di essere ricco di vere e proprie foreste selvagge, dove non mancano fessure e gole profonde tra le rocce. L’attrazione principale è probabilmente la fessura di Helvetinkolu, nei pressi del lago di Helvetinjärvi.

L’escursione nei dintorni è anche un’occasione per visitare le diverse fattorie agrituristiche ed assaggiare le specialità gastronomiche finlandesi che vi abbiamo presentato qui.

dintornitampere3

La fessura di Helvetinkolu

A nord e a sud sono poi centinaia i laghi nell’area di Tampere: se durante il soggiorno avremo la possibilità di divertirci ed entusiasmarci per le attrazioni del centro cittadino, è anche vero che potremo – fuori – pensare a delle alternative di vacanza come attività in barca e canoa attraverso i laghi, o magari a delle fantastiche avventure facendo rafting, saltando e schizzando tra le rapide assieme ai salmoni e alle trote, o alla pesca.

immagini: wikimedia commons

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment