Finlandia Occidentale: Turku e le altre

Nella Finlandia turku2Occidentale ci inoltriamo verso la città di Turku, ex capitale, esempio finnico di come si ibridano antico e iper-moderno: nota per le vacanze e le manifestazioni sulle rive del fiume Aurajoki, maestoso fiume che taglia la cittadina in due.
Turku sa di Mar Baltico, sorge nei pressi della foce del fiume Aura ed è una grande meta turistica anche per l’arcipelago omonimo, il più vasto al mondo, il quale è istoriato da una miriade di isole: arrivate qui dalla città anche in barca, canoa, oppure bicicletta, oltre ai mezzi tradizionali e meno ecologici come bus e auto.

La presenza storica di Turku è molto radicata tanto da essere la più antica città della Finlandia (nacque alla fine del XIII secolo) e ne rimase la capitale e la più importante fino ai primi dell’Ottocento, quando lo scettro passò ad Helsinki perché la Russia la preferiva in quanto più vicina e controllabile. Pensate che in origine la parola “Finlandia” indicava esclusivamente l’area attorno a Turku! Oggi rimane in ogni caso la terza area urbana finlandese per estensione, contando assieme ai centri vicini oltre trecentomila abitanti.

Se voleteturku1 respirare aria medievale anche in Finlandia, allora è proprio Turku la città ideale. Sono numerosi i monumenti medievali conservatisi fino ai giorni nostri, anche i più imponenti. Ricordiamo ad esempio la Cattedrale, il Castello e il Monastero Dominicano. Le tradizionali case in legno ottocentesche, invece, sono state in gran parte demolite durante gli Anni Cinquanta e Sessanta per far posto alle più efficienti case in mattone e per riorganizzare il traffico automobilistico. Purtroppo non furono risparmiate nemmeno alcune costruzioni in legno di rilevanza sia architettonica che storica, danneggiando parzialmente l’identità del luogo.

Proprio a causa della sua importanza storica, Turku è anche importantissimo polo culturale, ricco di teatri, cinema e gallerie d’arte che potrete visitare tutto l’anno. Non mancano ricchi musei tra cui citiamo il Museo Sibelius – l’unico di tutta la Finlandia specializzato sulla musica – e il Museo Medievale sito all’interno del Castello.
In più, una serie di eventi che sono tra i più antichi a livello nazionale e arricchiscono il quadro complessivo. Il “Mercato medievale” che richiama la tradizione della città si tiene nel mese di luglio, ma importanti sono anche il “Festival della Musica” e il “Rock Festival Ruisrock”, un evento che racchiude una serie di concerti rock sull’isola di Ruissalo.
La sua rilevanza storica e culturale, ha permesso a Turku di essere “Capitale Europea della Cultura” nel 2011.

Da Turku potrete poi prendere numerosi sono battelli per fare un bel viaggio tra le centinaia di isole!
Nella Finlandia Occidentale, fate anche un salto a Yyteri, dotata di una lucente spiaggia di 6 km dal fondale basso. Splendida anche Pori, autentico diamante nella Finlandia occidentale che vive e si trasforma tra il mare ed il suo fiume. Tantissimi gli eventi in questa cittadina tra cui il celebre Festival internazionale del Jazz (www.porijazz.fi.) che si svolge sull’isola di Kirjurinluoto da metà luglio: ben 9 giorni per 150 concerti di cui una parte offerti gratuitamente.

Yyteri1
Immagini Wikimedia Commons: 1- Cartolina di Turku (autore utente Jontts); 2- Cattedrale di Turku (autore Markus Koljonen); 3- Spiaggia di Yyteri (autore utente Marjastaja).

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment